Ricerca Di Lavoro

Come gestire il licenziamento

Cerca di concentrarti su quali saranno i tuoi prossimi passi

SommarioEspandereSommario Come gestire il licenziamento

L'equilibrio / Theresa Chiechi



/span>

Essere licenziato , purtroppo, può succedere al meglio di noi. Indipendentemente dalle circostanze, cosa dovresti fare se sei stato licenziato?

Prima di tutto, non abbatterti. Non soffermarti su di esso, poiché ciò non aiuterà la tua situazione.

Invece, concentrati su ciò che farai dopo e su come lo farai trova un altro lavoro . Tieni presente che un altro ostacolo - lo stigma di essere licenziato - è stato appena aggiunto alla tua ricerca di lavoro. Detto questo, ci sono modi in cui puoi affrontare questo problema e metterlo almeno in una luce neutra, se non positiva.

Cosa non fare dopo essere stato licenziato

Anche se è difficile, puoi peggiorare una brutta situazione fare o dire la cosa sbagliata alle persone sbagliate quando sei stato licenziato. È naturale sentirsi arrabbiati, tristi e frustrati; assicurati solo di limitare i commenti negativi e le lamentele ai tuoi amici e familiari più cari.

Ma non uscire dalla porta. Ci sono cose che devi sapere prima di poter andare avanti.

Passi da prendere nell'immediato dopo

Qui è cosa chiedere al tuo datore di lavoro per essere licenziato , Compreso domande sul TFR , sussidi, disoccupazione e potenziali referenze.

Se ti senti emotivo, scioccato o comunque impreparato per questa conversazione, puoi chiedere se puoi fissare un appuntamento per discutere di questi problemi.

In alcuni casi, potresti volerlo impugnare il tuo licenziamento . Tuttavia, è meglio affrontare le tue preoccupazioni il giorno in cui vieni licenziato. Una volta che sarai a casa e avrai valutato i tuoi prossimi passi, sarà importante sapere quando arriverà l'ultima busta paga e se il datore di lavoro fornirà un riferimento neutrale che non menzioni il tuo licenziamento.

Indennità di licenziamento e di disoccupazione illegittima

Prima di iniziare una ricerca di lavoro, considera a che punto sei dal punto di vista legale. Il tuo licenziamento era legittimo o potrebbe essere preso in considerazione licenziamento illegittimo ? Puoi, o dovresti, considerare di fare causa per licenziamento illegittimo ?

Sei idoneo? disoccupazione benefici? Se sei stato licenziato per cattiva condotta potresti non essere idoneo, ma non dare per scontato che sia così. Verifica con il tuo ufficio statale per la disoccupazione, soprattutto se hai un'opinione diversa da quella del tuo datore di lavoro su come ti sei separato.

In molti casi, se non è chiaro, l'ufficio di disoccupazione si orienterà verso il disoccupato in cerca di lavoro, piuttosto che il datore di lavoro, quando prenderà una decisione indennità di disoccupazione .

Curriculum e lettere di presentazione

Tutto tuo corrispondenza per la ricerca di lavoro deve essere positivo. Non c'è bisogno di menzionare che sei stato licenziato nel tuo curriculum o nel tuo lettere di copertura . Assicurati che il tuo lettere di copertura affronta la posizione per cui ti stai candidando e perché e come sei qualificato per questo. Questo è tutto ciò che devi fare. Non ha senso parlare delle circostanze della tua partenza finché non è necessario.

Domande di lavoro dopo essere stato licenziato

Durante la compilazione domande di lavoro , non essere negativo, ma sii onesto e non mentire, perché tornerà a perseguitarti.

Puoi usare un linguaggio come 'lavoro terminato' o 'terminato' se hai bisogno di indicare il motivo per cui non stai più lavorando al lavoro. Se ti viene chiesto espressamente se sei stato licenziato, devi rispondere di sì.

Mentire su una domanda di lavoro è motivo di licenziamento in qualsiasi momento in futuro e potrebbe costarti in futuro indennità di disoccupazione .

Colloquio per lavoro dopo essere stato licenziato

Ecco dove essere licenziato conterà di più. Puoi star certo che ti verrà posta la domanda 'Perché hai lasciato il tuo ultimo lavoro?' La soluzione migliore è mantenerlo breve e al punto ed evitare di parlare male del tuo ex datore di lavoro.

A volte è vero dire 'la posizione non era adatta e ci siamo lasciati in buoni rapporti' invece di dire 'sono stato licenziato'. Comunque lo affronti, non mentire, perché potrebbe tornare a perseguitarti se un potenziale datore di lavoro controlla le referenze o conduce un controllo dei precedenti.

Prenditi del tempo per preparare le risposte alle domande sul licenziamento, in modo da sapere esattamente cosa dirai, invece di cercare di trovare una risposta sul posto. Più sei preparato, meno il licenziamento creerà un'impressione negativa per un intervistatore.

Essere licenziato e andare avanti

Per quanto difficile possa essere, devi superare il licenziamento e andare avanti. Devi essere in grado di convincere i datori di lavoro che, indipendentemente da ciò che è successo in passato, sei un candidato forte per una nuova posizione e puoi fare il lavoro. Concentrarsi sulle capacità e sull'esperienza che hai, piuttosto che sul licenziamento, ti aiuterà a venderti al datore di lavoro e ti aiuterà a ottenere il lavoro.