Colloquio Di Lavoro

Domanda del colloquio: cosa hai fatto dal tuo ultimo lavoro?

Uomini d

••• Monashee Frantz / Getty Images



SommarioEspandereSommario

Se hai un gap lavorativo dal tuo ultimo lavoro, i datori di lavoro vorranno sapere come hai trascorso il tuo tempo dall'ultima volta che hai lavorato. Durante il colloquio, puoi aspettarti che ti venga chiesto: 'Cosa hai fatto dal tuo ultimo lavoro?'

Il modo migliore per rispondere a questa domanda è essere onesti. Prepararsi in anticipo aiuta: vorrai far sapere all'intervistatore che eri impegnato e attivo, indipendentemente dal fatto che tu fossi disoccupato per scelta o per altro.

Ciò che l'intervistatore vuole sapere

Per uno, intervistatori e responsabili delle assunzioni vogliono sinceramente sapere come hai usato quel tempo. La tua risposta, che tu stia dicendo che hai cresciuto un figlio o che hai cercato lavoro mentre frequentavo le lezioni, dà una finestra sulla tua situazione attuale.

Inoltre, il modo in cui rispondi a questa domanda può essere rivelatore. Il tuo tono e le parole che usi nella tua risposta possono farti sembrare un intraprendente o qualcuno che è logorato e scoraggiato da una ricerca di lavoro.

Come rispondere 'Cosa hai fatto dal tuo ultimo lavoro'

Nella tua risposta, vorrai essere onesto. Ma scegli le tue parole - e il tuo tono - con attenzione, come accennato in precedenza. Va bene e ragionevole dire che stai cercando lavoro.

Cerca di inquadrare la tua risposta in termini del tuo desiderio di trovare un ruolo che sia adatto alla tua esperienza e capacità, invece di una risposta che menzioni di ricevere molti rifiuti dopo i colloqui.

Cerca dei modi per dimostrare che sei un intraprendente, se possibile. Menziona le cose che hai fatto che vanno oltre la ricerca di un lavoro e che potrebbero contribuire ai tuoi talenti e alle tue capacità di dipendente.

Esempi delle migliori risposte

Esempio di risposta n. 1

Ho lavorato a diversi progetti freelance, mentre cercavo attivamente lavoro.

Espandere

Perché funziona: In questa risposta, il candidato mostra di essersi impegnato in altri lavori mentre cercava un nuovo ruolo. Li fa sembrare degli intraprendenti e crea anche un'opportunità per l'intervistatore di porre una domanda di follow-up sul lavoro freelance.

Esempio di risposta n. 2

I miei genitori anziani avevano bisogno di una badante temporanea e io passavo del tempo a prendermi cura di loro.

Espandere

Perché funziona: È molto comune che le persone abbiano bisogno di allontanarsi dalla forza lavoro per motivi personali o familiari. Questa persona fornisce una chiara ragione per essere senza lavoro. Punti bonus per aver notato che è una situazione temporanea.

Esempio di risposta n. 3

Ho seguito alcuni corsi di formazione continua e seminari.

Espandere

Perché funziona: In questa risposta, il candidato mostra di essersi impegnato ad imparare di più e ad acquisire competenze durante la pausa. Questo desiderio di continuare a imparare e crescere è qualcosa che piace vedere ai datori di lavoro!

Risposte di esempio più efficaci per questa domanda includono:

  • Mi sono offerta volontaria per un programma di alfabetizzazione che assiste i bambini svantaggiati.
  • Ho passato del tempo a fare il genitore casalingo e a fare volontariato nella scuola di mia figlia.
  • Ho trascorso un anno in viaggio all'estero dopo essermi laureato.

Suggerimenti per dare la risposta migliore

È importante essere in grado di fornire informazioni su ciò che hai fatto durante il periodo in cui non lavoravi, soprattutto se sei stato senza lavoro per un lungo periodo. Ecco le strategie da tenere a mente:

  • Condividere attività di sviluppo delle abilità. Se hai seguito corsi per aggiornare le tue conoscenze o workshop per migliorare le tue abilità, condividi tali informazioni con l'intervistatore. Vale anche la pena menzionare se hai fatto volontariato con un'agenzia della comunità o hai lavorato come stagista per acquisire ulteriore esperienza o esposizione a un nuovo campo. Se hai recentemente perso il lavoro, è una buona idea iscriversi a esperienze come queste in modo da poter mostrare ai datori di lavoro il tuo interesse per lo sviluppo professionale.
  • Mostra la crescita legata al lavoro. Per i candidati che stanno cambiando il loro focus sulla carriera, ha senso sottolineare che hai esplorato direzioni di carriera alternative che si adatterebbero meglio alle tue capacità e ai tuoi interessi. Sii pronto a condividere i tipi di attività coinvolte nella tua esplorazione come la ricerca professionale, i colloqui informativi e il job shadowing, e a condividere parte di ciò che hai imparato su come il nuovo campo sia adatto.
  • Non esitare a condividere la tua situazione personale. Se hai lasciato un lavoro per occuparti di un coniuge, figlio o genitore malato, può essere appropriato condividere queste informazioni se la situazione è stata risolta e ora puoi dedicare tutto il tuo tempo e la tua attenzione al lavoro. Divulgare un problema di salute personale può essere complicato ed è consigliabile solo se è stato chiaramente risolto e non è probabile che si ripresenti. Se ti sei trasferito in una nuova area per motivi familiari, come il lavoro di un partner o per essere più vicino a un figlio o a un genitore, potresti dire di esserti concentrato sulla ricerca della giusta posizione in un mercato difficile. Se ti sei preso una pausa per perseguire un obiettivo personale come fare un'escursione sull'Appalachian Trail, scalare l'Himalaya, viaggiare attraverso l'India, fare il PGA Tour o andare in tournée come musicista, ad esempio, menzionalo. Presentare questo tipo di logica può essere appropriato purché tu possa articolare come il bisogno è stato soddisfatto e puoi enfatizzare in modo convincente il tuo attuale entusiasmo per l'apertura di lavoro.
  • Tienilo positivo. Come è vero quando si risponde a qualsiasi domanda del colloquio, è importante concentrarsi sul positivo ed essere in grado di convincere l'intervistatore che si desidera sinceramente il lavoro e si è la persona giusta.

Cosa non dire

  • Non mentire. Il tuo intervistatore potrebbe porre una domanda di follow-up che rivela che hai mentito. Ad esempio, se dici di aver frequentato un corso, ma non l'hai fatto, sarà facilmente scoperto. Non vale la pena mentire.
  • Non dire 'niente'. Questo tipo di risposta ti farà sembrare pigro o senza meta. È preferibile una risposta di una frase. Ricorda, va bene parlare di ragioni personali che potrebbero averti fatto allontanare dal posto di lavoro.
  • Non essere negativo. Quando sei mesi in una ricerca di lavoro infruttuosa, può essere difficile rimanere positivi. Tuttavia, nella tua risposta a questa domanda, assicurati di rimanere positivo. Invece di dire 'Cerco lavoro senza successo', puoi dire: 'Ho cercato un lavoro che si adatta bene alle mie capacità e ai miei interessi'. E, naturalmente, se puoi affrontare qualsiasi attività legata al lavoro in cui sei stato impegnato, fallo!

Possibili domande di follow-up

Alcune risposte a 'Cosa hai fatto dal tuo ultimo lavoro?' può naturalmente portare a domande di follow-up. Ad esempio, se dici di aver seguito delle lezioni, il tuo intervistatore potrebbe chiedere maggiori informazioni sulle lezioni. Oppure, se hai detto che ti sei trasferito e ti sei abituato a una nuova città, l'intervistatore potrebbe chiederti dove hai esplorato finora. Altre domande di follow-up potrebbero includere quanto segue:

Da asporto chiave

LA PREPARAZIONE È UTILE. Come per quasi tutte le domande del colloquio, pensare in anticipo alla tua risposta ti aiuterà a dare una risposta forte.

CORTO E SEMPLICE VA BENE. Non è necessario entrare in un sacco di dettagli; solo una o due frasi in risposta basteranno a questa particolare domanda dell'intervista.

GUARDA PER EVIDENZIARE COME VA OLTRE IL MINIMO. Se ti sei impegnato in attività pertinenti e legate al lavoro, vai avanti e condividi i dettagli.

SII POSITIVO. Non concentrarti su quanto tempo sei stato senza lavoro o su quanto sia stata scoraggiante l'esperienza.